domenica , 25 Febbraio 2024

Grand Tour di RIFAI, alla scoperta delle buone pratiche di sviluppo locale

Un trekking di sette giorni dalla Valle Stura (CN) alla Valle Germanasca (TO) alla scoperta delle buone pratiche di sviluppo locale: è il Grand Tour organizzato dal 3 al 10 settembre da RIFAI (Rete Italiana Facilitatori Aree Interne), che porterà tredici partecipanti a camminare sulle Alpi Piemontesi accompagnati da una guida escursionistica, per conoscere i comuni locali in cui si realizzano progetti di sviluppo territoriale. L’iniziativa è aperta a ragazzi e ragazze under 35 che vivono nelle aree interne o a vario titolo frequentano o desiderano trasferirsi nelle terre alte.

Un Grand Tour di scoperta del territorio

Il Grand Tour organizzato da RIFAI è una vera e propria summer school itinerante, che unisce il cammino nei paesaggi suggestivi delle Alpi Piemontesi all’approfondimento di buone prassi e iniziative virtuose di sviluppo dei territori alti: ogni sera, infatti, i partecipanti saranno accolti in un “comune virtuoso” per ascoltare le testimonianze di chi prova quotidianamente ad agire l’innovazione sociale sul proprio territorio.

L’esperienza prenderà il via a Rittana (Valle Stura) e toccherà nelle tappe successive i comuni di Pradleves (Valle Grana), Poggio San Damiano (Valle Maira), Melle (Valle Varaita), Oncino (Valle Po), Rorà (Val Pellice) e Pomaretto (Valle Germanasca), con l’incontro con realtà quali il Distretto Montagna Futura, cooperative, comunità attive e ostelli. Insomma un trekking che vuole in qualche modo ricalcare sulle terre alte quel “grand tour” di stampo Ottocentesco che portava i giovani europei a toccare con mano cultura, arte e politica di altri paesi, Italia in primis.

Con questa iniziativa, l’intento di RIFAI – associazione che intende diventare il megafono delle esigenze, delle necessità, dei sogni e delle sfide dei giovani che vivono nelle aree marginali italiane – è quello di far conoscere modelli di inclusione giovanili direttamente attivi sul campo e dare visibilità a quelle realtà locali in cui l’impegno dei giovani sta portando a cambiamenti tangibili, a progetti vincenti in aree montane, veicolando così un importante messaggio di speranza.

Grand Tour: info e partecipazione

Il Grand Tour è rivolto a giovani under 35 che vivono, lavorano o frequentano a vario titolo e con forti motivazioni i territori alti italiani. I posti disponibili per l’edizione 2023 sono 13: nel caso in cui le adesioni dovessero superare il numero, i partecipanti verranno selezionati sulla base delle motivazioni espresse in fase di candidatura.

La partecipazione all’iniziativa ha un costo di 200€, che include vitto e alloggio per l’intera durata del trekking e i servizi di transfer previsti (inoltre, per chi non fosse già socio RIFAI, è previsto il pagamento della quota associativa di 15€).

Le iscrizioni saranno aperte fino al 20 luglio 2023.

Check Also

Stanziati 148 milioni di euro per sci e impianti di risalita dal Ministero del Turismo

Quattro milioni di euro contro 148 milioni di euro. I primi, sono quelli stanziati dal …

Translate »