domenica , 25 Febbraio 2024

Che tipo di turismo per i territori?

Da quando affronto le questioni connesse a terre alte e aree interne, inciampo continuamente nel tema del turismo nei territori. Turismo come mantra, come panacea di tutti i mali, parola d’ordine “rendere il territorio attrattivo per il turismo”.

Tutto bellissimo, eh. Io stessa sono (spesso) una turista, lascio ad altri la retorica del “io sono viaggatrice, non una turista” perché tutto sommato mi sa di auto-incensazione. E perché sono consapevole che in molti luoghi del mondo ci si può andare e li si si può visitare in sicurezza e tranquillità solo perché si è turisti, piaccia o meno, faccia sentire alternativi o meno.

Quindi, niente demonizzazioni del turismo a prescindere. Può essere una gamba importante nello sviluppo di aree interne e montane. Ma che turismo? Che tipo di turismo si vuole, si cerca e si costruisce per questi territori?

E soprattutto: perché un luogo merita di essere valorizzato per i turisti ma non per chi ci abita? Perché i fondi per gli interventi di “valorizzazione turistica” arrivano sempre, e quelli per – che so – medici, servizi, trasporto pubblico, ecc non si trovano mai, o si trovano molto meno?

Per turismo o per abitarci?

Questo è un nodo fondante su cui ragionare, secondo me.
Perché riguarda l’approccio dei locali al proprio territorio (spesso sono proprio loro a “pompare” un turismo di massa, dopotutto porta soldi), la visione delle amministrazioni dei piccoli territori, e pure le scelte che chi fa turismo mette in campo. Cioè quello che pretende, quello che si aspetta di trovare, i luoghi che va a visitare solo perché li ha visti qui su IG e quelli che ignora solo perché non si prende tempo di informarsi e scoprire.

Credo che il turismo (lento) possa aiutare lo sviluppo di zone decentrate, ma a una sola condizione: che non soppianti la comunità che quelle zone le abita. Altrimenti, non è turismo ma parco giochi, indebita appropriazione e parassitaria svendita di luoghi svuotati della propria anima. Insomma adorazione di cadaveri formato paese.

turismo territori da potenziare

Check Also

Croci in vetta, una riflessione personale

È di questi giorni la polemica montata attorno alla questione sollevata dal CAI, in merito …

Translate »